domenica 23 gennaio 2011

Terre di Orazio 2007 - Aglianico del Vulture doc - Cantina di Venosa


Il Terre di Orazio doc è un vino prodotto da Cantina di Venosa, la più grossa azienda vinicola del Vulture per numero di bottiglie prodotte (poco meno di un milione). Tempo fà vi avevo già parlato del Carato Venusio, il rosso di punta di questa azienda.
Terre di Orazio doc è uno dei doc "base" di questa azienda, tra i cosidetti base, certamente uno dei più apprezzati di tutto il Vulture, molto conosciuto e diffuso anche al di fuori dei confini regionali per via di un ottimo rapporto qualità prezzo.

Prodotto da uve 100% aglianico da vigneti di età compresa tra i 20 e i 30 anni, una resa per ettaro di circa 80 q.li, affinamento di circa un anno in piccole botti di rovere francese, successivamente in bottiglia per almeno 6 mesi. Gradazione alcolica 13%.

Di colore rosso rubino luminoso, al naso impatta con intensi sentori di amarene, visciole e ribes, in bocca è ben equilibrato, tannino presente ma non ecessivamente invadente, il sorso è fresco e molto gradevole. Nel finale frutta rossa e una leggerissima speziatura al tabacco.
Terre di Orazio tra i più interessanti aglianici "quotidiani".

martedì 4 gennaio 2011

Calafuria - Negroamaro rosato by Tormaresca


Dopo un'assenza di quasi 2 mesi dall'ultimo post su questo blog, (potete leggermi qui) torno a scrivere descrivendovi un bel negroamaro rosato dell'azienda Tormaresca del gruppo Antinori, il Calafuria igt Salento.

Di colore rosa cerasuolo, profumi di frutta rossa, lampone e ribes rosso su tutti. In bocca è freschissimo, godibile, bicchiere molto molto piacevole e beverino. La moderata gradazione alcolica di 12° lo rende poco impegnativo e apprezzato da tutti, anche da chi solitamente preferisce altre bevande al vino. Delizioso in abbinamento a zuppe di pesce con pomodoro fresco, carni bianche e antipasti tipici pugliesi.
Related Posts with Thumbnails