domenica 18 novembre 2012

Negroamaro Teresa Manara Cantele 2010

Cantele è un'importante realtà vitinicola pugliese, un'azienda che supera abbondantemente il milione di bottiglie prodotte ogni anno, si trova nel cuore del Salento, a Guagnano comune confinante con Salice Salentino. La sua produzione si concentra essenzialmente sul vitigno negroamaro, ma anche primitivo, aglianico, chardonnay e fiano.

Il Teresa Manara Negroamaro è uno dei "cru" aziendali (esistono infatti anche altri negroamaro di Cantele di fascia più bassa), intitolato alla nonna degli attuali proprietari dell'azienda, ragazzi molto attivi e attenti alle nove tecnologie ed ai nuovi modi per comunicare il vino. Cantele oltre un bel sito internet ha anche un blog attivo e aggiornato da tutti i componenti della famiglia, personalmente ho "conosciuto" Paolo Cantele tramite twitter a dimostrazione che presenziare i social network per le aziende vinicole è cosa buona e giusta.

Ho assaggiato il Teresa Manara Negroamaro 2010, un bel colore scuro, scurissimo con unghia rosso rubino, all'olfatto è il negroamaro di razza che ci si poteva aspettare già guardandolo. Ciliegia e mora in confettura, terra bagnata e sottobosco, prugna matura, note balsamiche, cacao amaro, pepe ed altri lievi note speziate non invadenti. Non un Negroamaro tutto muscoli, quindi, è di ottima eleganza, a dispetto di quanto ancora in molto credono quando ci si ritrova dinanzi ad un vino del Sud...
All'assaggio è di corpo deciso e con una grande vena acida, polposo eppur composto, il tannino c'è ma non prevalica la carnosità e la succulenza di questo ottimo negroamaro di grande personalità dotato di costante freschezza e piacevolezza di beva.

Il prezzo inferiore ai € 15 lo rende appetibilissimo per chiunque, da provare.

1 commento:

  1. Chi come te che puoi assaggiare tutti queste vini,deve essere una vera goduria per il palato.,i vini del sud mi piazcono assai.Grazie della informazione.Un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails